“We Agree”: imboscata alla multinazionale Chevron

La multinazionale petrolifera Chevron è da anni nel mirino di ecologisti e attivisti. Soprattutto in sud america, le sue attività stanno danneggiando in maniera irrimediabile l’ecosistema. Alcune associazioni, come  Rainforest Action Network, si occupano invece da decenni esattamente dell’opposto: sputtanarle. E’ una guerra in cui si possono usare molte armi non convenzionali: ad esempio, quelle creative. Così, cosa c’è di meglio di una bella campagna di comunicazione sociale totalmente fake? Basta fingersi la multinazionale stessa, e farle dire ciò che si vorrebbe: che si sono accorti che stanno distruggendo il pianeta, e vogliono rimediare. Ecco così che la settimana scorsa è apparso il sito We Agree: un finto sito in cui la Chevron annuncia la svolta in tema ambiente e responsabilità sociale; il lavoro ideato da theyesmen.org ha il pregio di fare il verso molto bene alla  vera campagna “verde” di Chevron nel frattempo in corso – per gli attivisti, si tratta soltanto di dichiarazioni d’intenti propagandistiche e superficiali –  rispedendo al mittente l’operazione di “greenwashing”. Questa campagna è solo l’ultima delle tante contro questa compagnia energetica: andateve a vedere anche changechevron.org, e prendete spunto.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: