Posts tagged campagna

Spot per il Forum Nucleare Italiano: un successo?

La campagna per il Forum sul Nucleare Italiano è andata on-air sui principali network televisivi italiani per diverse settimane e ha creato un certo dibattito sulla rete (anche se non sul forum stesso, obiettivo presunto di questa campagna). Se non avete ancora visto lo spot, eccolo qua:

Per un’analisi semiotica accurata e partecipata dello spot rimando all’interessante post di Giovanna Cosenza su Disambiguando: il colore dei pezzi sulla scacchiera, il tono dei giocatori, la chiusura sui due alterego… sono tutti elementi che sembrano dare allo spettatore l’esperienza angosciante di una scelta di campo univoca. E’ poi del 2 febbraio la news dell’AGI secondo cui Chicco Testa, il presidente dell’associazione che promuove il forum, ha definito lo spot un grande successo. Ecco qualche dato:
+ 373mila visite al sito internet forumnucleare.it, con picchi di 30mila presenze al giorno e oltre un milione e 143mila pagine viste
+ piu’ di 17mila commenti pubblicati sul blog
+ quasi 132mila visualizzazioni dello spot su Youtube
+ numerosi articoli pubblicati su tutti i principali quotidiani e settimanali

Apparentemente numeri di tutto rispetto. Ma prima di volgere il nostro sguardo altrove non farebbe male cliccare il tastino delle statistiche del video su YouTube e farsi un’idea più accurata di “chi” e “perchè” ha cliccato il video. E si scopre che il post che ha generato più visite, di Italiani Imbecilli, è tutt’altro che accondiscendente con lo spot in questione (tanto da minacciare una denuncia all’AntiTrust per pubblicità ingannevole), e che circa 50.000 delle oltre 130.000 views sono arrivate tramite un annuncio (dunque spazi pubblicitari). Ovviamente i commenti al video sono disattivati: e dire che lo spot dovrebbe incoraggiare ad esprimersi liberamente sul nucleare! Sulla reale possibilità di farlo sul Forum infatti si addensano i dubbi di parecchi utenti, che avanzano l’ipotesi secondo cui il forum sia solo un’operazione di facciata per costruire consenso attorno al progetto. Cui prodest? Date un’occhiata a questo video e fatevene un’idea da soli:

E’ insomma in un clima di comunicazione tutt’altro che trasparente e disteso che è maturato il consenso/dissenso attorno al progetto sul nucleare in Italia. Mi pare significativo dal momento che, come da più parti osservato, il compito di una tale campagna avrebbe dovuto essere quello di tranquillizzare i cittadini, e non di indurli a schierarsi. Se poi fosse stato solo un nobile progetto di “ascolto” delle conversazioni sul nucleare, perchè censurare i commenti critici sul Forum? Perchè disattivare i commenti sul video su YouTube? La credibilità delle strategia di comunicazione multicanale si sbriciola davanti a questi errori: il target dello spot e quello del forum coincidono? E quale opinione si sono fatti del problema?

Infine a suggellare il “successo” della campagna un’antologia dei subvertising, degli spoof  e degli appelli più virali sul nucleare, che insieme battono (e non di poco) le visualizzazioni del più blasonato spot originale uscendo a testa alta proprio dalla sfida più importante: la costruzione di (con)senso. In particolar modo il viral di GreenPeace (in fondo). La jungla rumoreggia.

203 – Nucleare: lo spot paraculo…(Chicco Testa ripigliati, lo sdoppiato sei tu!)

Campagna TV Forum Nucleare Italiano

Un’alternativa al nucleare!

scacco matto al nucleare!

Nucleare – Il problema senza la soluzione

Comments (1) »

Back to the Jungle

Sempre caro mi fu quest’ermo colle…
e questi alberi di banane, sotto cui mi andai a riposare dalle fatiche della Campagna di Primavera…
Ma ora torniamo a noi. Caimani, sciacalli, iene e quant’altro…
Magilla ha visto che la comunicazione politica nella jungla, nel bene e/o nel male, è in evoluzione
Tanti animali si muovono
stanno scoprendo modi nuovi di parlare, o far parlare delle proprie idee e proposte
siano esse portate avanti da cittadini dal basso
o dalle istituzioni dall’alto
per fare consenso, convincere, o esprimere disagio e dissenso…
Ed è così che ora ho deciso di trasformare questo blog in punto di osservazione sulla comunicazione politica
sull’evoluzione della specie, e del suo linguaggio…
Da ora in poi raccoglierò nuove voci della Jungla e le pubblicherò qui
E vi invito a segnalare e a mandarmi quelle che vi hanno colpito, o che ritenete valide e interessanti… prontoo??? ci siete???

Fai sentire la tua voce, Jungla!

Comments (2) »

Dai voce alla jungla – The Video – OUT NOW!!!

Sabato azione e domenica non si riposa: si monta e si pubblica in fretta il video! Mica vado a fare i comizi, io (non ancora almeno..). I manifesti elettorali di Bologna da sabato sono più interattivi: non so dire se più o meno divertenti, o più o meno di buon gusto. Lo decideranno gli abitanti della jungla. Un candido balloon da completare può essere solo una scusa in fondo. Quella scusa che forse la jungla aspettava per liberare l’unica vera mina vagante, sempre la stessa: la parola. Ecco il video di una delle prime azioni di Magilla. Altre ne seguiranno?

DAI VOCE ALLA JUNGLA!

Comments (2) »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: